Polemiche dopo il brutto gesto contro un giovane tifoso: Save the Children scarica Ronaldo

0
304

Non si placano le polemiche intorno a Cristiano Ronaldo che si è reso protagonista di un assurdo e inqualificabile gesto ai danni di un giovane tifoso.

L’amarissima sconfitta del suo Manchester United contro l’Everton ha fatto diventare una furia l’attaccante portoghese, che al momento dell’uscita dal campo con una manata ha sbattuto a terra il telefono di un giovane tifoso che lo stava riprendendo. Un episodio increscioso sul quale ha aperto un’indagine anche la polizia del Merseyside.

Dopo le furiose critiche piovutegli addosso, Cristiano Ronaldo è stato costretto a scusarsi per l’accaduto. “Non è mai facile gestire le emozioni in momenti difficili – ha scritto CR7 su Instagram – come quello che stiamo affrontando. Tuttavia, dobbiamo sempre essere rispettosi, pazienti e dare l’esempio a tutti i giovani che amano il bel gioco. Vorrei scusarmi per il mio sfogo e, se possibile, vorrei invitare questo tifoso a vedere una partita all’Old Trafford come segno di fair-play e sportività”.

Scuse che non stanno bastando a brand, sponsor e associazioni che stanno prendendo le distanze da CR7. La prima a esprimere il suo disappunto per l’inqualificabile impeto di rabbia, Save the Children che ha revocato al portoghese la carica di ambasciatore di beneficenza che deteneva da 10 anni.