Biasin: “I dirigenti della Dea dovrebbero controllarsi un filo di più. Giù le mani da Marelli”

0
1174

È terminato 1-1 lo spareggio Champions anticipato tra Atalanta e Juventus, che si è chiuso senza vincitori. Una bella sfida tra le due squadre, come affermato anche dal giornalista Fabrizio Biasin che su TMW ha commentato: Atalanta-Juve, è stata bellissima: tanta sfrontatezza, voglia di vincere, botte da orbi”.

In merito alle numerose polemiche scatenate a seguito degli attacchi alla direzione arbitrale del direttore della Dea Umberto Marino, Biasin ha bacchettato l’Atalanta: “magari i suoi dirigenti dovrebbero controllarsi un filo di più, in fondo prendersela col buon Luca Marelli è piuttosto sciocco. Su Marelli ha poi aggiunto: “Per me è bravissimo. Giù le mani“.

“Anche la Juve ha cambiato faccia – ha continuato Biasin. In realtà quanto a risultati va come un treno da diverse settimane, solo che ora è più consapevole. Merito di quello là, quello davanti, Vlahovic. Domenica il serbo ha trovato Demiral (bravissimo) che gli ha fatto vedere i sorci verdi, ma anche in una partita complessivamente da 6- la sua presenza ha dato sicurezza a tutti gli altri. Per il quarto posto sarà gran lotta davvero”.