Marino attacca: “Szczesny e de Ligt da rosso e rigore. Fortunatamente Marelli non arbitra più”

0
2387

Grande match a Bergamo, che ha visto l’Atalanta in vantaggio con Malinovskyi al 75°, seguito dal pareggio della Juventus grazie ad un gol di testa di Danilo in pieno recupero al 92°. Un pari pesante per i bianconeri, che si tengono stretti il 4° posto e frenano la Dea.

Un risultato che non piace al direttore generale dell’Atalanta, Umberto Marino, che ai microfoni di DAZN non ha nascosto il suo parere critico nei confronti delle decisioni prese dall’arbitro Mariani.

Un intervento, quello di Marino, arrivato subito dopo il parere dell’ex arbitro Luca Marelli, moviolista per DAZN, che poco prima aveva spiegato come le decisioni sul fallo di Szczesny e sul presunto mani di de Ligt fossero corrette.

Fortunatamente Marelli non arbitra più – ha commentato Marino. Quello di Szscesny è un fallo da rosso, e anche il fallo di mano di de Ligt è rigore. Commentiamo gli episodi per quello che sono, suvvia. Domani riaprite il regolamento”.

Marino ha poi aggiunto: “Bisogna fare un grande elogio a chi è sceso in campo contro una grande Juve, che veniva da una serie importante di risultati positivi”.