Juve, precisazioni circa la vendita dei biglietti Juve-Napoli

0
162

La decisione del club bianconero di aumentare le restrizioni per l’acquisto dei biglietti per la partita Juventus-Napoli, in programma il prossimo 31 agosto, sta suscitato molte proteste.

La vendita dei biglietti, infatti, è stata vietata non solo ai residenti, come di consueto, ma anche a chi in Campania è nato.

Una scelta dettata dalla prudenza, in previsione di una sfida, quella tra la Juventus e il Napoli, da sempre considerata a rischio.

La Juve ha spiegato che la decisione era stata concordata con Questura, in attesa che l’Osservatorio diramasse, dopo Ferragosto, le proprie disposizioni in merito.

La Questura ha però poi diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale, in cui ha negato ogni accordo con la Juventus in merito alla questione.

E a fare chiarezza sulla vicenda è intervenuta qualche ora fa direttamente la Juventus con una nota sul suo sito ufficiale:

Precisazione circa la vendita dei biglietti per Juventus-Napoli del 31 agosto

Juventus Football Club precisa che le restrizioni di vendita dei biglietti per la partita Juventus-Napoli del 31 agosto, pubblicate sul sito della società nella mattinata di ieri, sono state comunicate, tramite Posta Elettronica Certificata, agli uffici competenti in data 4 agosto alle ore 16.

Le modalità di vendita dei tagliandi potrebbero subire variazioni, anche sostanziali, solamente a seguito delle determinazioni dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, che non si è ancora riunito.

Di seguito il documento trasmesso in data 4 agosto“.