Gigi Buffon umiliato in Francia

0
692

Grande amarezza per Gigi Buffon che, con un contratto appena rinnovato con il Paris Saint Germain, che gli permetterà di scendere in campo per altri due anni, ieri è stato uno dei protagonisti dell’eliminazione dalla Champions League della squadra francese.

Prestazioni eccellenti quelle dell’ex portiere della Juventus, tanto da portare il PsG a pensare di non poter fare a meno di lui e proporgli un interessante rinnovo, che permetterà a Buffon di vedere prolungata quella che è la sua straordinaria carriera.

Ma dalla gioia all’amarezza, il passo è stato davvero breve per Gigi Buffon.

Mercoledì da dimenticare per l’ex portiere bianconero, che si è reso protagonista in campo di episodi che rimarranno nella sua memoria e in quella dei tifosi.

Così come rimarranno le lacrime per quella rete non parata che ha condannato senza appello il PsG, e permesso al Manchester United di accedere ai quarti di finale.

Amarezza che aumenta, se si pensa anche all’errore grossolano dello stesso Buffon che, a causa di uno strafalcione, ha letteralmente regalato il 2-1.

E dopo l’amara batosta rimediata dal Manchester United, la stampa francese e non solo, si scaglia contro di lui, additandolo come uno dei maggiori responsabili dell’impietoso risultato.

Numerose le stroncature, accompagnate da severissime valutazioni, come il 2 in pagella del quotidiano francese l’Equipe:

“Indifendibile sul tiro di Rashford, alcuni rinvii imbarazzanti. È sembrata una scelta più politica che sportiva la decisione di farlo giocare al posto di Areola”.

Sogni infranti per Buffon, e la tifoseria che improvvisamente lo ama un po’ meno di prima.

Appuntamento al prossimo anno per un altro tentativo.