spot_img
spot_img
domenica, Dicembre 4, 2022

L’ex Napoli Bruscolotti: “Scudetto? Arriveranno gli attacchi, anche arbitrali”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

L’ex capitano del Napoli Giuseppe Bruscolotti, è intervenuto a “1 Football Club”, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio.

Colpiscono le parole dell’ex azzurro in merito a presunti complotti che si riverseranno sul Napoli:

Arriveranno gli attacchi, anche arbitrali, soprattutto questo. Poi c’è Sacchi che dichiara che la squadra non è abituata a vincere, ma sono attacchi i quali lasciano il tempo che trovano…”.

C’è spazio anche per un commento sulla suggestione del possibile ritorno di Insigne:

“Non credo possa essere un fattore positivo, si tratta, inoltre, solo di voci di mercato. La rosa è già consolidata ed ha il suo equilibrio. Un’eventuale rientro potrebbe destabilizzare ciò che è stato costruito sino a questo momento. Non ci credo a queste situazioni”.

Giusto aver assegnato il premio di allenatore del mese ad Allegri?

Il riconoscimento dipende dai risultati ottenuti dalle squadre. Per l’andamento del campionato, tuttavia, dovrebbe essere assegno costantemente a Spalletti, concediamo questo premio anche agli allenatori di Serie A…”.

Bruscolotti conclude: “Non mi dispiace l’andamento della squadra, sebbene subisca qualche gol in più rispetto a Juve e Lazio. È fondamentale segnare sempre un gol in più, finché la situazione è la medisima va benissimo così, nonostante i gol subiti. Con Koulibaly e gli altri azzurri andati via in estate, il Napoli ha vinto zero titoli”.

Sono stati ottimi giocatori, ma non hanno fatto la differenza”. Si tirerà Argentina ai Mondiali? “Assolutamente sì, anche per il mio amico Diego. Siamo simili agli argentini, sarebbe un piacere se vincesse il Mondiale”.

- Advertisement -