CorSport: De Ligt-Juve, è rottura dopo l’ultimo incontro

0
433

Nessun rinnovo e nessuna revisione della clausola. È questo l’esito dell’incontro di ieri tra la Juventus e Rafaela Pimenta, l’agente che cura gli interessi del difensore bianconero Matthijs de Ligt.

A riportare un aggiornamento sul confronto avvenuto tra le due parti ieri di ieri è il Corriere dello Sport che sintetizza De Ligt-Juve, è rottura“.

“La bomba è scoppiata ieri durante l’incontro che si è svolto a Milano tra la dirigenza bianconera e l’avvocato Rafaela Pimenta – scrive il quotidiano sportivo. Sul tavolo il tema del prolungamento del contratto in scadenza nel 2024, la questione della clausola rescissoria e dell’ingaggio“. Nessun accordo. “Evidentemente, l’arrivo di Pogba non è stato sufficiente per convincere de Ligt, che ha deciso di compiere egli stesso un passo deciso. Uno strappo vero e proprio si legge. Con la richiestada parte di de Ligt di essere ceduto“.

“La Juve mantiene la porta aperta al rinnovo ma è ovvio come questa presa di posizione del giocatore apra all’assalto del mercato. In fila per l’olandese ci sono tutte le big d’Europa, in particolare il Chelsea, con la nuova proprietà intenzionata a fare fuochi d’artificio, e il Manchester United, sulla spinta del nuovo tecnico, Ten Hag, mentore di Matthijs ai tempi dell’Ajax. Senza dimenticare le possibili insidie che rispondono ai nomi di Manchester City, Real Madrid e Psg. Se qualcuno busserà alla porta della Continassa per onorare la clausola, i bianconeri non potrebbero opporsi. Ma potrebbero bastare anche 80-90 milioni? La storia è ancora tutta da scrivere” conclude.