spot_img
spot_img
martedì, Dicembre 6, 2022

Juve, nuove dichiarazioni di De Ligt sul suo futuro: “Sento il bisogno di crescere alla Juve, ma non è vero che ho l’accordo per il rinnovo”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Matthijs De Ligt è tornato a parlare del suo futuro dopo le dichiarazioni delle scorse ore.

Il fatto che ora mi si indichi come un leader la dice lunga sulla mia crescita, voglio continuare a farlo e al momento lo voglio fare alla Juve”, le parole del difensore bianconero intervistato da ESPN Olanda.

Sul rinnovo: “Sono iniziati i negoziati, ma non è vero che ho già un accordo. Ho ancora due anni di contratto, quindi c’è tempo”, ha ribadito il difensore centrale della nazionale olandese e della Juventus.

E sull’ultima panchina in nazionale: “Questo è il calcio. È sempre stato così e sempre lo sarà. In definitiva è l’allenatore a decidere chi gioca. Bisogna dimostrarlo nelle partite e durante gli allenamenti. Bisogna dimostrare che si è o si dovrebbe giocare in una posizione. Io gioco solo dove l’allenatore ha bisogno di me e alla Juventus giocavo regolarmente a sinistra. Anche al centro, ad esempio in un tre. Anche in un quattro a destra. Quindi, in linea di principio, potrei giocare in tutte e tre le posizioni. Alla Juve gioco diversamente? Se giocherò a sinistra, dovrò vedere come andrà. Finora durante gli allenamenti mi sono sentito a mio agio, quindi spero che non sia un problema”.

- Advertisement -