Scommesse sportive, ecco qual è la situazione attuale e chi sono i tipster

0
8

Sulle scommesse sportive si sono dette tante cose in questi ultimi anni, qui in Italia si è parlato soprattutto di contrasto alla ludopatia e divieto pubblicità.

Il settore del betting e dei giochi da casinò però continua a crescere e di fronte alle difficoltà (come il Covid), all’attualità che porta a dover affrontare dipendenza al gioco e anche criminalità.

Analizzando i bookmakers online e anche i casinò online (non offrono scommesse sportive) si nota una continua evoluzione nella realizzazione di giochi, software ad intelligenza artificiale per il calcolo delle quote, un investimento sui servizi al giocatore che comprendono bonus, novità, tornei, servizi per la fidelizzazione di giocatori di qualità. Nei casinò online si punta sul poker online anche per la creazione di tornei ed eventi dedicati al gioco di carte che attirano sempre nuovi giocatori e persone curiose.

Il mondo delle scommesse sportive è fatto di specializzazioni professionali

Guardando fuori dall’Italia, ad esempio l’Inghilterra o Malta, si scopre che il mondo delle scommesse sportive e dei giochi da casinò affronta i problemi legati al gioco e tutte le criticità che spesso riempiono le cronache dei giornali con eventi dedicati, con uffici all’interno degli stessi bookmakers o agenzie di giochi che affrontano il tema della ludopatia collaborando anche con istituzioni e associazioni mediche o di categoria.

Insomma, si affrontano i problemi all’interno e all’esterno, anche perché le leggi cambiano nel tempo, si evolvono e offrono nuovi paradigmi giudiziari e giurisprudenziali.

Prendendo un produttore di giochi da casinò elettronici e online si nota la presenza di più competenze professionali, tecniche e specializzate. Pensiamo all’esperto di codici che lavorano nella realizzazione di slot machine RNG o altri giochi, oppure agli esperti di quote da calcolare e piazzare sulle partite o sui tornei (antepost). Oggi con l’exchange è il giocatore stesso a creare quote e piazzare, è lo scommettitore stesso a creare e proporre delle schedine di gioco.

Chi sono i tipster e perché è importante il loro punti di vista

Parlando di specializzazioni professionali, in rete va di moda una nuova parola: tipster. Sisal e Unibet, due bookmakers ADM, spiegano chi è, di cosa si occupa e la sua formazione. Anche Top Scommesse Vincenti spiega che cos’è un tipster e anzi, si comporta come tale fornendo recensioni, consigli, analisi e informazioni sportive.

Il tipster, spiega Unibet, è una figura che fornisce consigli e suggerimenti riguardanti le scommesse su tutti gli eventi sportivi. Tipster può essere uno scommettitore, un appassionato di scommesse, uno studioso o conoscitore di eventi sportivi. Il compito del tipster è quello di aiutare lo scommettitore a centrare i pronostici sugli eventi sportivi, suggerisce inoltre quali sono le giocate più vantaggiose e meno vantaggiose. Come fa vedere Sisal, i Tipster oggi hanno un posto online riconosciuto, un social network tutto per loro che sta già rivoluzionando il mondo delle scommesse sportive online.

La differenza tra tipster e bookmakers

Abbiamo spiegato che cosa sono i tipster, sono persone private che aiutano professionalmente e comunque con competenza, altri scommettitori a scegliere le quote vincenti e a fare il giusto pronostico sportivo per poi giocare.

Tipster nella rete è la nuova parola che affianca bookmakers, questo termine significa allibratore ovvero persona autorizzata lla riscossione di scommesse. Quindi, da una parte abbiamo l’agenzia o il sito web che offre la possibilità di scommettere sotto autorizzazione statale (ADM, Malta ad esempio), poi c’è il tipster che offre un altro tipo di servizio, quasi di consulenza.