Napoli nel caos. Ritiro, anzi, no! Lite in treno tra Spalletti e De Laurentiis

0
734

Delicata situazione in casa Napoli, reduce da un’amara sconfitta per 3-2 contro l’Empoli, a seguito della quale il club partenopeo ha annunciato di aver disposto il ritiro permanente della squadra.

Una decisione però non discussa né condivisa con l’allenatore Luciano Spalletti, che ha poi manifestato la sua aperta contrarietà. A rivelare un retroscena sul clima assai teso durante il viaggio di ritorno da Empoli è la Gazzetta dello Sport, secondo la quale, in treno, ci sarebbe stato un acceso confronto fra Spalletti ed il vice presidente Edoardo De Laurentiis.

Contestate da Spalletti le modalità di un ritiro non condiviso dalla squadra. Un ritiro che, in concreto, non si farà. Cambio di programma e passo indietro da parte della dirigenza del Napoli, principalmente a causa di due fattori. Il primo è l’assenza di alberghi disponibili a Napoli per ospitare il ritiro della squadra, il secondo proprio la posizione di chiusura degli uomini di Spalletti, decisamente contrariati dalla decisione della dirigenza.

Spalletti ha fatto da portavoce del malessere dei suoi giocatori ed è stato protagonista di una lite in treno con una delegazione della dirigenza. Un acceso confronto in particolare con il vice presidente Edoardo De Laurentiis, che ha poi portato sostanzialmente a far saltare il ritiro, sostituito con cene per confrontarsi su ciò che non va.