Superlega, Malagò: “Mi chiedo se questa Champions non lo sia già”

0
2744

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò ha rilasciato una lunga intervista concessa al Corriere dello Sport.

Spiccano le sue parole sulla Superlega, alla luce del ricorso vinto ieri dall’UEFA al Tribunale di Madrid:

Mi chiedo se la Champions non lo sia già, una Superlega – ha esordito Malagò -. Avete visto il solco che si sta scavando, in termini di introiti, tra le squadre che vi accedono e quelle che restano fuori? Non mi sembrano maturi i tempi per creare un’ulteriore dinamica di upgrade”.

Poi l’affondo: “Non facciamo gli ipocriti, è normale che un azionista ci provi per dare una sistemata a bilanci disastrati. Ma non per questo la Superlega diventa sportivamente accettabile”.

Il numero uno del CONI ha poi detto la sua su Play-off e play-out:

Perché no. Certo, non con venti squadre. Il tempo effettivo? Sì con convinzione. Non sopporto di vedere calciatori per terra che simulano fratture multiple, o giocatori sostituiti che escono dal campo al ralenti. Il tempo effettivo promuove la lealtà sportiva”.