Fiorentina-Juve, Venuti: “L’abbraccio di Vlahovic? Un gesto di cuore”

0
1836

Lorenzo Venuti, protagonista dell’autorete che ha deciso al 92‘ la semifinale di andata di Coppa Italia FiorentinaJuventus, nel corso di un’intervista al Tg Toscana è tornato sul crollo emotivo avuto a seguito allo sfortunato episodio, e all’abbraccio con l’ex compagno di squadra Dusan Vlahovic.

“Il mio pianto è sintomo di amore perché ci tengo tanto a questa maglia – ha spiegato il difensore dei viola. Perdere una partita come è avvenuto mi fa tanto male. Le mie sono lacrime che da un certo punto di vista fanno anche bene, perché fanno capire che ci sono ancora persone tanto legate e affezionate alla maglia e che darebbero tutto per la squadra”.

L’immagine che rimarrà del match è senza dubbio l’abbraccio di consolazione ricevuto dal suo ex compagno Vlahovic, trasferitosi alla Juve lo scorso gennaio. Una scena emozionante che ha fatto il giro del web. Dusan ha fatto quello che avete visto tutti – ha commentato Venuti perché sa cosa provo per la Fiorentina. È stato un gesto fatto con il cuore, da parte di un ragazzo che fino a qualche settimana fa era uno di noi. Ho avuto tanto sostegno, evidentemente in quel momento in tanti si sono immedesimati, hanno vissuto la mia delusione e il mio dispiacere e questo non può che farmi piacere e rendermi orgoglioso di essere fiorentino”.