Coppa Italia, Vlahovic consola l’ex compagno Venuti dopo l’autogol

0
3288

Nella notte di Vlahovic la Juventus espugna il Franchi, grazie ad un clamoroso autogol del difensore dei viola Lorenzo Venuti. La semifinale di andata di Coppa Italia termina così 1-0 per la Juventus, con la Fiorentina beffata al 92‘, a causa dello sfortunato Venuti, che ha deviato il pallone spedendolo involontariamente nella sua porta.

Un’autorete che ha fatto scoppiare in lacrime il giocatore fiorentino, che ha portato il suo ex compagno Dusan Vlahovic, sommerso dai fischi dei tifosi presenti al Franchi che gli hanno riservato un’accoglienza infernale, ad avvicinarsi a lui per consolarlo.

Venuti si è inginocchiato sul terreno di gioco e ha iniziato a piangere di rabbia, respingendo i tentativi dei compagni di consolarlo. Dopo qualche minuto gli si è avvicinato Vlahovic, che gli ha sussurrato parole di conforto nel tentativo di alleggerire il momento di grande frustrazione.

Un bel gesto, che ha fatto passare in secondo piano tutte le ostilità della serata. Oltre i cori razzisti, oltre tutto. Lo sport è anche questo.