Ravezzani demolisce Dybala: “Non ha la più pallida idea di come si deve comportare un capitano”

0
1033

Paulo Dybala ha sbloccato la gara Juventus-Udinese, vinta dalla squadra di Massimiliano Allegri per 2-0. L’1-0 messo a segno da Dybala è proprio uno dei gol suoi, con entrata in slalom in area e appoggio imparabile di sinistro. Per la Joya però nessuna esultanza ma soltanto uno sguardo di sfida rivolto alla tribuna.

E proprio questo suo comportamento polemico, legato al rinnovo del suo contratto, ha fatto molto rumore. L’argentino ha provato a spiegare che “cercava un amico” in tribuna, ma sui social è già bufera.

A criticare apertamente il numero 10 della Juventus, il direttore di TeleLombardia, Fabio Ravezzani, che su Twitter non ha risparmiato parole al veleno:

Dybala che segna, non esulta e guarda truce verso la tribuna dimostra di non avere la più pallida idea di come si deve comportare un capitano. Prima c’è la squadra, poi i suoi problemi. Da affrontare rigorosamente in privato e non in pubblico”, e ha poi aggiunto: “Che poi Arrivabene con Dybala si sia mosso come il famoso elefante nella famosissima cristalleria, non c’è alcun dubbio”.