Tancredi Palmeri: “Ecco perché Inter e Juve sono nelle stesse condizioni”

0
220

Il confronto in Supercoppa tra Inter e Juventus ha inevitabilmente scatenato i paragoni tra le due rivali. Entrambe però vivono momenti di difficoltà, secondo il giornalista Tancredi Palmeri, che nel suo editoriale per TuttoMercatoWeb ha messo in evidenza alcuni punti critici dei due club.

“Si fa un gran parlare del fatto che l’Inter sia adesso la favorita ha commentato Tancredi Palmeri, per poi proseguire: “ma per rendere i contorni giusti della situazione, è meglio fare notare una cosa: guardate che sia Inter che Juventus sono nella stessa situazione. Nel senso che nessuna delle due al momento può permettersi di programmare alcunché“.

“Da un lato abbiamo la Juve che non può spendere un soldo– ha evidenziato il giornalista -, che è appesa al destino di entrare o meno in Champions per capire che mercato potrà fare, e che di conseguenza deve proseguire alla giornata nella programmazione. Dall’altro abbiamo l’Inter che non può spendere un soldo con patate, che nonostante il rientro del presidente si è sentita dire che non si può fare un investimento che sia uno che si chiami Julian Alvarez o Ginter, e che ha una proprietà guardata a vista dal regime politico, e che quindi non può sgarrare nel fare uscire denaro“.

“L’unica differenza dell’Inter nelle premesse è nel non dipendere dall’entrare o meno in Champions come per la Juve, ma a ben vedere i nerazzurri sono ancora più ingabbiati nella programmazione, e anzi loro non possono scartare l’ipotesi di dover far partire un big nel futuro“.