Lukaku: “Alla Juve? Mai! Al Chelsea non sto bene, voglio tornare all’Inter”

0
1600

Nel corso di un’intervista a Sky Sport, l’attaccante Romelu Lukaku, non ha nascosto la sua insofferenza per la situazione vissuta al Chelsea, dove è approdato quest’estate, acquistato dall’Inter per 115 milioni.

Dichiarazioni clamorose, quelle del centravanti belga, che chiede scusa ai tifosi dell’Inter e manifesta il suo desiderio di tornare in nerazzurro.

“Per prima cosa voglio dire un grande scusa ai tifosi dell’Inter – ha commentato Lukaku -, perché penso che il modo in cui me ne sono andato doveva essere diverso. Io dovevo parlare prima con i tifosi, perché le cose che voi avete fatto per me, per la mia famiglia, per mia madre, per mio figlio, sono cose che rimangono per me nella vita. Spero davvero nel profondo del mio cuore di tornare all’Inter, non alla fine della mia carriera, ma a un livello ancora alto per vincere di più”.

“Come ho lasciato l’Inter, come ho comunicato con i tifosi, questo mi dà fastidio – ha continuato il belga. Adesso penso che sia giusto parlare perché ho sempre detto che ho l’Inter nel cuore, tornerò di là, lo spero veramente. Sono innamorato dell’Italia, questo giustamente è il momento di parlare e di fare sapere alla gente cosa è successo veramente senza parlare male delle persone perché io non sono così”.

Innamorato dell’Italia, ma: Juve o Milan? Mai! Mi ero arrabbiato con il mio agente quando mi aveva detto della Juve, in Italia per me c’è solo l’Inter ed è sempre stato così. Ho parlato con i bianconeri solo quando non avevo ancora un’offerta dell’Inter“.

E dopo le parole di pentimento dell’attaccante belga, la risposta dei tifosi della Curva Nord non si è fatta attendere. Non conta chi con la pioggia scappa, conta chi nella tempesta resta. Ciao Romelu”, si legge su uno striscione esposto fuori da San Siro.