Indagine plusvalenze: il comunicato dell’Inter

0
1624

Il caso plusvalenze continua a tenere banco. Nelle scorse ore anche l’Inter ha ricevuto la visita della Guardia di Finanza, che ha acquisito la documentazione utile all’inchiesta nata dalla Procura di Milano sulle plusvalenze della società nerazzurra relative agli anni 2017/19. L’indagine per falso in bilancio è a carico di ignoti per false comunicazioni sociali.

A seguito della notizia, l’Inter ha diffuso il seguente comunicato:

“FC Internazionale Milano conferma di aver fornito la documentazione richiesta relativa alle cessioni di taluni calciatori avvenute nelle stagioni 2017/2018 e 2018/2019.
La richiesta è pervenuta dalla Procura di Milano per verificare la regolare contabilizzazione delle relative plusvalenze.
I bilanci della società sono redatti nel rispetto dei più rigorosi principi contabili.
Nessun tesserato dell’Inter è indagato. Nessuna contestazione è stata formalizzata. Come recita il comunicato stesso della Procura, si tratta di indagini preliminari“.