Adani gioca Juve-Roma: “Vi dico cosa non deve fare Allegri”

0
600

Lele Adani, attraverso le colonne de La Gazzetta dello Sport prova a giocare Juve-Roma non senza riservare in apertura la sua solita critica a Max Allegri.

Mi aspettavo che dopo due anni Allegri si sarebbe ripresentato con una lettura calcistica diversa, invece è sempre lo stesso”, ha detto l’ex interista.

Al contrario di Mou, che è cambiato nella proposta: prova a vincere, anche al costo di perdere. Però stiamo attenti alla crescita della Juve: il secondo tempo contro il Toro è stato il migliore della stagione. Mi sembra che i bianconeri abbiano ritrovato lo spirito del loro allenatore”, ha ribadito Adani

Cosa deve fare la Juve?

Cominciamo da cosa non deve fare: stare troppo bassa… Se Chiesa deve sempre partire da 60 metri, poi è logico che si sfianca dopo un’ora. In questo senso, fondamentale è che Bentancur ripeta quanto visto per esempio contro la Samp, alzando costantemente la pressione sui mediani rivali”.

E la Roma? “José deve restare fedele a quanto fatto sinora, ma senza avere fretta e dosando il ritmo”.

I due uomini partita:

Cuadrado è il tassello fondamentale nel gioco della Juve, perché è l’unico capace di dosare pause e accelerazioni. Nella Roma, tutto passa invece dai piedi di Lorenzo Pellegrini, che si muove tra le linee, fa da connettore tra centrocampo e attacco e può innescare Zaniolo”.