Chiellini: “Lukaku? Pagato tanto, ma il Chelsea ha vinto la Champions anche senza di lui”

0
2785

Nel corso della conferenza stampa di presentazione della sfida di Champions League Juventus-Chelsea, il capitano dei bianconeri Giorgio Chiellini ha anche parlato dell’inevitabile duello tra lui e Lukaku.

“È un po’ limitante parlare della sfida tra me e Lukaku – ha commentato il difensore bianconero. La fortuna sarebbe quella di riuscire a fare una partita con grande equilibrio, dove concediamo pochi spazi a campo aperto a un giocatore come Lukaku o a giocatori come Havertz, Werner, perché in quelle situazioni sono immarcabili per il 99% dei difensori al mondo. Dovremo essere molto attenti a creare più situazioni possibili che non piacciono a loro e che non mettono in risalto le loro grandi qualità. Ovviamente Lukaku in primis, perché è un giocatore che hanno pagato tanto e ha rinforzato ancora di più una squadra che anche senza di lui è riuscita a vincere la Champions non per caso”.

Chiellini ha poi parlato dell’infortunio di Paulo Dybala che non gli permetterà di essere presente all’importante sfida: “È un giocatore fondamentale, lo abbiamo sempre detto. Per fortuna non è niente di grave e salterà solo un paio di partite. Ma la nostra rosa è valida, il mister non si piange mai addosso e cerca sempre nuove soluzioni”.

Un accenno anche al giovane Matthijs de Ligt, ultimamente bersagliato dalle critiche: È al livello mio e di Bonucci, ma ha caratteristiche diverse – ha affermato Chiellini. Nel primo anno, dopo un inizio non esaltante, ha fatto un post lockdown devastante. L’anno scorso, infortunio a parte, ha fatto una stagione importante. Ora si porta dietro la scia negativa dell’Europeo, anche mediatica per le critiche ricevute. Ha grandi margini, ha 22 anni ma è già bravo adesso. Ha uno strapotere fisico che usa ancora poco ma è un giocatore di grande livello internazionale“.