DAZN ci ricasca: altri disservizi durante Napoli-Juve. L’emittente: “Spike di due minuti, immediatamente risolto”

0
906

Era molta l’attesa per il primo big match del campionato, Napoli-Juventus, oltre che per il risultato sportivo, anche per la verifica della tenuta della rete DAZN, che sarebbe dovuta essere potenziata, così come comunicato dalla stessa emittente, dopo le proteste per i disservizi nelle prime due giornate.

Un test non superato per l’emittente, viste la pioggia di lamentele presentate dagli spettatori collegati per il big match del Maradona, ma anche per Milan Lazio e Roma-Sassuolo. Il servizio è andato in tilt per moltissimi abbonati alla piattaforma streaming, che hanno lamentato problemi di segnale che hanno impedito la visione scorrevole delle gare.

A fornire un chiarimento in merito ai disservizi, l’interessata DAZN, con una nota rilasciata all’Adnkronos:

“Si è trattato di uno spike di due minuti, ovvero un picco di accesso sulla rete proprio nel momento dell’esultanza per il gol di Koulibaly. Il disservizio è stato causato soltanto ad alcuni clienti ed è stato immediatamente risolto“.

Una spiegazione che non ha pacificato gli animi degli infuriati spettatori che sui social hanno sommerso di critiche l’emittente, che sembra non riesca a fornire un servizio adeguato che permetta la visione delle partite senza malfunzionamenti.

A commentare i problemi riscontrati dagli spettatori, il presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino che ai microfoni di Rai Gr Parlamento ha dichiarato: La Serie A si aspetta un prodotto e una distribuzione di prima qualità, questo è molto chiaro anche a DAZN, sono convinto che le sbavature della prima fase possano essere corrette. Noi ce lo aspettiamo“.