Uefa, aperto procedimento disciplinare contro la federazione calcistica inglese

0
1813

I tifosi inglesi autori dei disordini di Wembley in occasione della finale Italia-Inghilterra degli Europei non la faranno franca, e nemmeno la Federazione calcistica inglese.

L’Inghilterra ha perso contro l’Italia in finale ai calci di rigore dopo che la partita era finita 1-1 a seguito dei tempi regolamentari e supplementari, da lì ha preso vita la furia dei tifosi anglosassoni contro tutto e tutti.

Stando a quanto riportato dalla BBC News, la Uefa avrebbe aperto un procedimento disciplinare contro la Football Association – la federazione calcistica inglese ndr – sulle violazioni della sicurezza alla finale di Euro 2020 a Wembley.

Già il mese scorso,  è stata avviata un’indagine da un ispettore etico e disciplinare della Uefa a riguardo.

I tifosi hanno lottato con gli steward e la polizia mentre tentavano di sfondare i cancelli della partita durante la finale. L’Uefa ha detto che il procedimento contro la FA era il risultato di “una mancanza di ordine o disciplina da parte dei suoi sostenitori“. L’amministratore delegato della FA, Mark Bullingham, si è scusato con i tifosi legittimi e ha ammesso che il team della sicurezzanon ha mai visto niente del genere“.