Juve in Champions, la UEFA spegne gli entusiasmi: la lettera di ammissione è solo un atto formale

0
1493

La diatriba tra UEFA e Superlega, è una storia che sembra destinata a non finire a breve. Sia perché da una parte i tre club ribelli Juve, Real e Barça mostrano di voler andare avanti con ostinazione, sia perché la UEFA ha fatto sapere che la tregua sulle sanzioni è solamente temporanea.

Il rischio più alto era quello dell’esclusione dalla Champions League, per il momento scongiurato vista la comunicazione ufficiale inviata nelle scorse ore dalla UEFA, ma la Juve non può considerarsi ancora al sicuro.

Secondo il quotidiano spagnolo AS, infatti, la comunicazione inviata dalla UEFA alla Juve è un atto dovuto e nulla avrebbe a che vedere con il procedimento disciplinare aperto a suo carico e ora momentaneamente sospeso.

La precisazione arriva direttamente dalla Federazione calcistica europea guidata da Aleksander Ceferin e riportata dal quotidiano spagnolo: la situazione è in stand-by, l’iscrizione alla Champions League è arrivata a tutti i club interessati, il procedimento che riguarda i tre club ribelli riprenderà appena sarà possibile.

Nessun passo indietro quindi da parte della UEFA di Alekander Ceferin, intenzionato a non buttare la spugna.