Altobelli: “Conte sarebbe dovuto andar via senza la buona uscita di 7,5 milioni”

0
1950

Nel corso di un’intervista ai microfoni di Rai Radio2, l’ex attaccante dell’Inter Alessandro Altobelli ha commentato l’addio di Antonio Conte e il conseguente arrivo di Simone Inzaghi sulla panchina dei nerazzurri.

Ci sono rimasto molto male per l’addio di Conte. Evidentemente non gli hanno dato le garanzie giuste per rimanere”, ha commentato Altobelli che ha poi continuato con una dura critica nei confronti dell’ormai ex allenatore nerazzurro: Non ho capito la buonuscita da 7,5 milioni di euro. Conte aveva un contratto ancora per un anno, se non gli piace la situazione, se ne va e basta. Senza buona uscita. Non ho capito come si faccia a dare una cifra del genere a chi ha deciso di andarsene”.

Sul nuovo arrivo di Inzaghi, Altobelli ha aggiunto con una punta polemica: “Mi piaceva per come giocava e per i risultati. Posso dire che mi è scaduto quando ho sentito che ha trovato l’accordo con Lotito e poi ha firmato per l’Inter? A me piacciono le persone serie che mantengono la parola. Non mi è andata giù questa cosa”.