Scintille tra Di Canio e Piccinini: “Hai preso like facili, ma hai difficoltà a capire”

0
1111

Nel corso della trasmissione Sky Calcio Club, l’ex calciatore Paolo Di Canio e il giornalista Sandro Piccinini si sono resi protagonisti di una lite piuttosto accesa che ha creato imbarazzo in studio, sedata solo a seguito dell’intervento del conduttore Fabio Caressa.

Il motivo della discussione: la nomina di José Mourinho sulla panchina della Roma. Una scelta che Di Canio aveva già criticato pesantemente,il peggio del peggio, in un audio diventato virale e che ha suscitato non poche polemiche.

Tuchel oggi è il miglior allenatore del mondo, ma è stato esonerato a dicembre. Quindi lui sarebbe un perdente?”, ha commentato Piccinini, riferendosi ad un commento di Di Canio in cui aveva messo in rilievo i tre esoneri collezionati da José Mourinho.

Di Canio ha ribattuto mettendo in dubbio la competenza del giornalista: “È stato esonerato e tu dici che ha fatto il suo, è fantastico. Capisco che per te è difficile capirlo, ma Mourinho viene da tre esoneri, è stato esonerato per un mix terribile, non ha portato risultati all’altezza e aveva rapporti non idilliaci con la squadra. Non è facile per te capirlo. Io so perché lo dici, Sandro, io però non punto ai like. Capisco che non hai vissuto gli spogliatoi e certe cose non le capisci“.

Piccinini ha risposto con fastidio: “Io ho frequentato gli spogliatoi più di te, posso capirle certe cose”.

L’animato dibattito è proseguito con dei botta e risposta, fino all’intervento del conduttore Caressa, che ha cambiato totalmente argomento.