Antonio Conte sbotta in diretta Tv: “Non mettetemi parole in bocca che non ho detto!”

0
163

L’Inter si sbarazza facilmente del Benevento con un secco 5-2 che proietta i nerazzurri in testa alla classifica.

Antonio Conte commenta così il match ai microfoni di Sky Sport: “La soddisfazione migliore per un allenatore è vedere che non cambia l’idea di gioco al di là degli interpreti. Questa è una squadra che gioca a calcio, che attacca e crea tante situazioni” – ha detto Conte.

“Vidal? Ha ricevuto un colpo sulla coscia, ho preferito non rischiare in virtù del risultato. Non dovrebbe essere niente di preoccupante, lui è un guerriero e i guerrieri sono pronti sempre per la guerra sportiva”.

I miei colleghi mi danno favorito per lo scudetto? Dobbiamo essere contenti di questo, vuol dire che c’è grandissimo rispetto. L’Inter per tanti anni è stata considerata un’outsider, ora abbiamo acquistato credibilità”.

“Juve-Napoli? Me la godrò in tv. Lascio stare la Juve, ma si sta sottovalutando molto il Napoli. È un’ottima squadra, è tra le favorite per lo scudetto. Ha un organico e un bravissimo allenatore che renderà difficile la vita a tutti. Che vinca il migliore”.

A chi gli domanda dagli studi Sky, come mai avesse chiesto alla società prudenza nei proclami, Conte risponde seccamente così:

Non inventate cose che non stanno né in cielo né in terra, non ho chiesto nulla. Non mettetemi parole in bocca che non ho detto, vi sbagliate al 200%”.