L’addio di Pardo: “Lascio Tiki Taka. Con Chiambretti sarà in buone mani”

0
397

Dopo 7 anni è arrivata al capolinea l’avventura di Pierluigi Pardo alla conduzione del noto programma sportivo Tiki Taka, in onda sulle reti Mediaset.

Negli scorsi mesi si erano rincorse le voci insistenti circa una chiusura definitiva del programma, a causa dall’importante calo di entrate pubblicitarie registrato in primavera da Mediaset.

Invece Tiki Taka continua, e a lasciare è il suo storico conduttore Pierluigi Pardo, che spiega così la scelta ai microfoni de il Corriere della Sera:

Tiki Taka era un esperimento nato sette anni fa da un buco di palinsesto, dove si parlava di calcio ma con leggerezza, in maniera diretta e informale, perché se siamo formali nel calcio è finita. Non è mica il recovery fund.

Il programma era sopra la media di rete con uno share tra l’8 il 9% ma dopo tanti anni di conduzione ho sentito il bisogno di nuovi stimoli. Mi sono impegnato a non condurre programmi sportivi da altre parti ma ho una deroga per poter pensare ad altro.

Se ci viene in mente un’idea interessante, fuori ma anche dentro Mediaset perché no? Se avessi voluto continuare con il talk di calcio avrei proseguito Tiki Taka“.

Come suo possibile successore, in pole position Piero Chiambretti:

L’ho sentito spesso nei giorni del virus – ha commentato Pardo -, per fargli arrivare il mio affetto e lui mi ha chiamato quando ha avuto la proposta per Tiki Taka. Se davvero ci sarà Chiambretti penso di lasciarlo in buone mani e a un amico“.