Milan-Juve, Higuain furioso dopo la sostituzione

0
5115

È una Juve che ferisce quella uscita ieri dallo stadio San Siro, dopo la bruciante sconfitta 4-2 contro il Milan.

Un crollo, un blackout come l’ha definito Sarri, un’occasione persa che preoccupa non poco e che riapre la lotta scudetto.

La battuta d’arresto della Lazio per mano del Lecce sarebbe stata l’occasione giusta per considerare lo scudetto ormai in tasca, e invece i bianconeri sono stati capaci di sprecare l’opportunità, andando letteralmente in tilt e prendendo ben 3 reti in 5 minuti.

È la prima sconfitta dalla ripresa del campionato, una partita persa dopo l’illusione data dai primi due gol segnati da Rabiot e Ronaldo, a cui sono seguiti a valanga quelli di Kessie, Ibrahimovic su rigore, Leao e in ultimo Rebic.

Grande la delusione dei bianconeri, in particolare quella di Gonzalo Higuain, sostituito a 10 minuti dalla fine con Douglas Costa sul risultato di 3-2, dopo una prestazione assai poco brillante.

Un ritorno da titolare assai poco incisivo quello di Higuain, mandato in campo al posto dello squalificato Paulo Dybala.

Non nella sua forma migliore l’attaccante argentino non ha accettato di buon grado la sostituzione imposta da Sarri ed è uscito furioso dal campo, sfogando la sua rabbia scagliando a terra con forza una bottiglietta d’acqua, come riportato da DAZN.