Moggi: “Se l’Inter continua così rischia di vanificare tutto ciò che ha costruito nel girone di andata”

0
201

Luciano Moggi commenta nel suo editoriale su Libero quotidiano, quanto è successo dopo la ripresa del campionato di Serie A anche alla luce della straripante vittoria della Juventus sul Lecce.

La ripresa del campionato ha stravolto i pronostici iniziali con alcuni risultati inaspettati e il finale di stagione non è per niente scontato. Sebbene la Juve resti favorita, lo scudetto non è ancora certo perché con un calendario così complesso, sia dal punto di vista climatico che di orari, le difficoltà possono venir fuori per chiunque”.

A deludere, secondo il parere di Moggi è stata l’Inter:

“L’Inter è la squadra che ha offerto probabilmente la prestazione più deludente, visto che è riuscita a farsi rimontare per due volte dal Sassuolo, fino al 3-3 finale”.

Un’Inter all’altezza delle aspettative non l’avrebbe mai permesso, e se dovesse continuare così rischierebbe di vanificare tutto ciò che ha costruito nel girone di andata”.

La squadra di Conte è attesa al Tardini di Parma in una trasferta difficile, ma sicuramente alla portata. Sarebbe un errore sottovalutare gli emiliani, che dopo aver vinto su un campo ostico come quello del Genoa, hanno dimostrato qualità in difesa, un centrocampo solido, con Kulusevski e Darmian, e un attacco sempre imprevedibile grazie a Gervinho. Ai nerazzurri non resta che invertire la rotta e cercare di vincere, se vorranno ancora competere per lo scudetto”.

Moggi dice la sua anche sulla Lazio
Traumatico il rientro per la Lazio, che è scesa in campo per la prima volta dopo quasi quattro mesi trovandosi di fronte una squadra più rodata come l’Atalanta, che aveva già giocato nel recupero col Sassuolo: hanno probabilmente fatto l’errore di ripartire con carichi di lavoro troppo pesanti, nella fretta di tornare subito in forma in vista della partita di Bergamo”.

Adesso i biancocelesti ospitano la Fiorentina, reduce da un deludente pareggio col Brescia, e sono i favoriti: proveranno ad accorciare sulla Juve, ieri vittoriosa pur con qualche errore di troppo”.