Massimo Pavan sulle accuse di Lukaku: “Forse la vittoria della Juve lo ha turbato a tal punto da generare queste dichiarazioni”

0
732

“È necessario che un giocatore della Juve sia positivo perché il calcio si fermi, è normale?”, è quanto dichiarato dall’attaccante dell’Inter, Romelu Lukaku nelle scorse ore nel corso di una diretta su Instagram.

Parole chiaramente riferite al difensore della Juventus, Daniele Rugani, primo calciatore della Serie A contagiato da coronavirus.

Su quelle parole è tornato il giornalista Massimo Pavan che su tuttojuve.com ha commentato:

Romelu Lukaku non le manda a dire e sicuramente poteva dosare meglio le parole.

Lukaku rincara la dose delle polemiche e non ne ha proprio ragione tirando fuori delle parole che hanno poco senso visto che parla di calcio fermato dopo che il giocatore della Juventus, Rugani, è stato trovato positivo al coronavirus, quando non è così.

Quando il bianconero è stato individuato, il calcio era già fermo e questo sicuramente non è un problema solo della Juventus, ma di tutti.

Il belga, dovrebbe fare molta più attenzione prima di dire certe cose, perché poi si rischia di essere fraintesi, accuse gratuite che poi non hanno nessun riscontro con la realtà, che possono essere assolutamente pericolose sotto tutti i punti di vista.

In questo caso proprio non c’è assolutamente un riscontro con la realtà, tutti sappiamo che la salute viene prima di tutto, infatti la Juventus, la gara con l’Inter l’avrebbe anche volentieri rinviata più avanti per avere il pubblico a disposizione.

Fuori tempo e fuori gioco, fuori argomento, proprio fuori tema come sue certe prestazioni ed a questo punto vale la pena essere cattivi, considerando quello che ha fatto sia l’andata che ritorno contro la Juventus in campionato. Farebbe meglio a concentrarsi su queste scialbe prove che su altro.

In estate si parlava di un possibile scambio tra lui e Dybala, bisogna ringraziare che non ci sia stato questo scambio.

Ci godiamo Paulo Dybala, decisivo tra andata e ritorno mentre Lukaku che ha visto festeggiare gli avversari forse si è infastidito, forse questi festeggiamenti lo hanno turbato a tal punto da generare queste dichiarazioni“.