Zoff sulla battuta d’arresto della Juve: “Non facciamo drammi. La loro sconfitta fa sempre più notizia rispetto alla vittoria”

0
37

L’ex portiere della Juventus e della Nazionale, Dino Zoff, intervistato in esclusiva da tuttojuve.com, ha commentato la prima sconfitta stagionale della Juventus, battuta dalla Lazio per 3-1.

Un estratto delle parole di Dino Zoff:

Lazio-Juventus è stato un match dai due volti: i bianconeri hanno avuto la possibilità di chiudere i giochi, ma i padroni di casa sono stati più bravi a sfruttare gli episodi.

Sicuramente nella Juventus si è sentita la mancanza di Bentancur uscito per infortunio, ma la forza della squadra non deve dipendere da un solo giocatore.

Hanno avuto più meriti i biancocelesti, che quando sono in giornata possono far bene contro qualsiasi tipo di avversario.

Una sconfitta, in questo caso la prima, può succedere e non deve esser vista dalla Juve come un evento negativo.

E poi è molto più interessante un campionato così combattuto.

Le critiche fanno parte del gioco, sei la Juventus e se ne parla sempre di più quando incorri in una battuta d’arresto.

Non facciamo drammi, siamo solo a dicembre e c’è molto tempo a disposizione.

La sconfitta, in casa bianconera, fa sempre più notizia rispetto alla vittoria“.

L’ex portiere ha poi commentato l’operato di Maurizio Sarri sulla panchina della Juve:

“Penso che debba avere il tempo di lavorare. Così come ha vinto Allegri, dovrà vincere anche lui“.

Zoff ha poi concluso con un commento sul portiere bianconero Szczesny:

“Mi ha particolarmente convinto la sua prestazione, ha giocato una buonissima partita anche se la sua squadra ha perso. È un top in Europa“.