Criscitiello: “Schiaffo morale di Allegri? Freniamo i facili entusiasmi. Alla fine Sarri troverà la soluzione ai problemi della squadra”

0
203

Il giornalista sportivo Michele Criscitiello ha espresso le sue considerazioni sulla giornata di campionato appena conclusa.

E lo ha fatto per le colonne di Tuttomercatoweb dove ha analizzato prima di tutto i risvolti della gara che ha visto la Juventus uscire sconfitta contro Lazio:

Silenzio. Stai a vedere che quest’anno non consegniamo lo scudetto, alla Juventus, a marzo e forse forse ci divertiamo un po’ anche per la lotta al titolo. Un primo dato è, quasi, certo”, parte forte Criscitiello.

Aveva ragione Max Allegri che vince anche quando non gioca.vincente! Lo spettacolo non conta e non lascia nulla. Contano le vittorie, quelle sì che restano”, scrive ancora il giornalista.

“Allegri sta dando uno schiaffo morale a tutti i tifosi bianconeri che preferivano lo champagne al pane. Se vinci ti diverti, se giochi bene e non vinci si divertono gli altri”.

Per trarre delle conclusioni è ancora molto presto e la Juventus resta, senza dubbio, la grande favorita per lo scudetto. Ha due squadre in una, l’Inter è ancora da completare ma almeno possiamo dire il giorno dell’Immacolata che ci stiamo divertendo”, avverte Criscitiello.

Scrive ancora il giornalista: “La Juventus può pareggiare in casa con il Sassuolo e ne può prendere tre a Roma dalla Lazio che sta viaggiando a numeri pazzeschi. Sarri non ha trovato ancora la quadratura esatta”.

La troverà, ne siamo certi. Nel frattempo Antonio Conte vede il bicchiere mezzo vuoto perché starà pensando, dopo la sconfitta della Juventus, che sarebbero potuti essere a + 4″.

Chi lo avrebbe mai detto. La Juve non gira. L’assenza di Chiellini sta pesando molto di più di quanto avremmo immaginato, alla luce di un De Ligt che non sta sembrando un fulmine di guerra”.

La Juve si sta riscoprendo fragile, cosa che in Italia non siamo più abituati a vedere. Ci possiamo divertire e l’augurio è che continui il testa a testa fino a maggio; poi vinca il migliore e se dovesse esserci un terzo incomodo sarebbe ancora tutto più bello. Freniamo i facili entusiasmi perché Sarri le sta studiando tutte e per la testa che ha troverà la soluzione ai problemi attuali della squadra”.