Moviola Atalanta – Juve: Arbitraggio di Rocchi corretto

0
1946

Partita ricca di episodi quella tra Atalanta e Juventus.

L’arbitro Rocchi ha avuto un bel daffare ma tutto sommato se la è cavata egregiamente con decisioni ferme e risolute.

Al 18′ Gomez entra in area dalla sinistra e con l’esterno del piede destro cerca l’imbucata per un compagno, Khedira è molto vicino, ma allarga il braccio e va a cercare la palla.

Rocchi aspetta qualche secondo, poi indica il dischetto: rigore che ci sta tutto, da regolamento.

40′ – Fallo di Freuler su Higuain: giallo. Ed è un’altra decisione giusta.

46′ – Brutto colpo di Cuadrado, rifilato a De Roon: anche qui giallo giusto.

77′ – Presunto mani di Emre Can. Il Var controlla l’intervento di Emre Can, che ha liberato l’area su cross di Freuler: il gomito è largo, ma c’è un precedente tocco con il piede. Rocchi, dopo aver analizzato l’azione, sentenzia: non è calcio di rigore.

La palla infatti rimbalza prima sul piede proteso in spaccata del tedesco e solo dopo sul braccio, che non è comunque aperto, ma chiuso vicino alla testa.

All’82 arriva l’episodio più contestato della gara che porta al 2-1 bianconero.

Cuadrado interviene in scivolata per recuperare palla a centrocampo e tocca anche con le mani, togliendo la sfera dalla disponibilità di Gomez.
Fallo, ma Rocchi in quel momento è coperto, non può vedere e in suo aiuto non interviene nemmeno il guardalinee.

L’azione prosegue e cambia anche il possesso della palla, motivo per cui il Var non può intervenire dopo la rete di Higuain, servito proprio da Cuadrado. L’azione incriminata non è infatti ‘continuativa’. Rete regolare.