Demiral: “Essere qui è un sogno”

0
31

Questo pomeriggio la Juventus ha presentato ufficialmente il calciatore turco Merih Demiral dalla sala stampa dell’Allianz Stadium.

Demiral è stato acquistato per 15 milioni di euro dal Sassuolo all’inizio di luglio ma per via delle impegnative trattative di mercato del periodo, non era stato ancora presentato ufficialmente.

Il calciatore turco con le sue prestazioni in campo ha già conquistato i tifosi e convinto tutti, in particolare Maurizio Sarri e Fabio Paratici, che hanno evidentemente deciso di non privarsi di un giocatore così brillante.

Le prime parole di Demiral sono una promessa: “Il mio italiano non è molto buono ma cercherò di parlare bene”.

Demiral ha continuato:

“Ho fatto tanti sacrifici per essere qui. Essere qui per me significa realizzare un sogno, voglio che tutto vada per il meglio.

Essere il primo turco alla Juve è un onore. Cercherò di essere un modello, allenarmi con calciatori forti come quelli della Juve è un onore, voglio dimostrare che lavorando duramente si riescono a raggiungere obiettivi importanti.

Sono molto felice di essere qui, so che la Juve è una squadra molto importante ma essere qui è una fortuna per me, una cosa molto importante. Spero di riuscire ad adattarmi nel più breve tempo possibile al nuovo ambiente.

Sapevo che la Juve era un team molto importante ma raggiungere questa squadra e vedere gli impianti di allenamento mi ha impressionato molto, voglio restare a lungo.

Chiellini mi sta aiutando tantissimo nell’ambientamento, così come Bonucci e altri giocatori importanti della Juve. Mi stanno molto vicino, spero di acquisire esperienza dalla loro esperienza.

La Juve ha tra i migliori calciatori al mondo, specialmente in difesa. Spero di essere titolare nel più breve tempo possibile, tutti i miei sforzi sono orientati a raggiungere il prima possibile il il miglior stato di forma.

Ho sentito che i tifosi mi accostano a Montero ed ho visto i suoi video. Essere paragonato a lui è un onore. Spero nel più breve tempo possibile di scendere in campo ed essere un giocatore molto forte e dare il meglio di me. Ho sempre avuto idoli ma i miei veri idoli sono le persone con cui sto giocando adesso come Chiellini.

Con Emre Can parliamo la stessa lingua e abbiamo la stessa cultura. Anche lui mi sta aiutando molto e vorrei ringraziarlo pubblicamente per quello che sta facendo per me”.

Un ultimo pensiero di Demiral sull’obiettivo Champions:

“La Juve inizia ogni stagione cercando di vincere tutto. Visto che la Juve è molto determinata nel cercare di vincere tutto sono certo che quest’anno faremo grandi cose“.