Clamoroso su Repubblica: Dybala chiama Icardi

0
282

Il quotidiano la Repubblica riporta la clamorosa notizia di un contatto telefonico tra i due attaccanti argentini, il bianconero Paulo Dybala e  il nerazzurro Mauro Icardi.

Il futuro del numero 10 bianconero Paulo Dybala continua ad essere incerto. La trattativa con il Manchester United ha subito uno stop, ma il giocatore resta nel mirino del Paris Saint Germain, così come in quello dell’Inter.

L’argentino, come riportato da la Repubblica, avrebbe addirittura chiamato il connazionale Icardi, per chiedere informazioni su Milano:

“Il destino di Icardi e Dybala è tornato a intrecciarsi. Stavolta al telefono e lo scambio di opinioni tra i due argentini — Paulo, come si sta a Torino? Mauro, come si sta a Milano? — potrebbe davvero preludere al sofferto scambio, con annesse plusvalenze tra i club interessati”.

La Repubblica riporta:

“Sottesa all’operazione di mercato c’è anche l’idea tecnico-tattica, che dal punto di vista di Conte è chiara: creare la classica coppia d’attacco, prima e seconda punta fisicamente e tecnicamente complementari, un centravanti possente (Lukaku) e un funambolo (Dybala).

Addirittura il progetto alternativo e stuzzicante è quello del trio: un fantasista (Dybala) dietro due torri (Lukaku e Dzeko), adatte a scardinare le difese avversarie, quando la costruzione del gioco offensivo si scontra con qualche limite tecnico dei centrocampisti addetti all’innesco delle punte o con un muro avversario particolarmente difficile da scavalcare in palleggio”.

La Repubblica continua, fornendo un aggiornamento sul possibile scambio tra Dybala e Lukaku:

“Il ds bianconero Paratici ieri sera è sbarcato a Londra con una missione: chiudere lo scambio tra Dybala e Lukaku. A tutti i costi.

Che nello specifico sono esattamente 15 milioni, il prezzo delle commissioni chieste dall’intermediario Antun allo United per conto della famiglia Dybala. Una cifra che a Manchester non hanno alcuna intenzione di spendere: da qui lo stop alla trattativa.

La Juventus ha capito che per sbloccare lo scambio Dybala-Lukaku c’è una strada sola: farsi carico di quei 15 milioni di commissione per la famiglia di Paulo, in parte o addirittura integralmente“.