Ronaldo parte alla grande: È iniziata la scalata ai record

0
247

I bianconeri sono atterrati ieri a Nanchino accolti da centinaia di tifosi in delirio.

Il più acclamato è stato ovviamente Cristiano Ronaldo, che ha permesso alla Juventus di diventare la squadra italiana più seguita sui social.

Del resto il fuoriclasse portoghese vanta un appeal planetario e un curriculum così ricco di trionfi da essere l’idolo di parecchie generazioni di amanti del calcio in tutto il pianeta.

Il mercato cinese al momento è dominato da Manchester United e Real Madrid, ma ora la Juventus vuole imporsi rapidamente, sfruttando il fattore Ronaldo.

Tuttosport non ha dubbi e stamane titola un articolo con queste precise parole: “Cristiano Ronaldo, le sensazioni sono giuste: è iniziata la scalata ai record”

Il quotidiano sportivo scrive che “se a Singapore, prima tappa del tour in Asia della Juventus, ha fatto il pienone di applausi con l’intero National Stadium che lo ha abbracciato e ha accompagnato con il celebre siiiiuuu la sua esultanza dopo il gol, altre scene di giubilo sono andate in scena al suo arrivo a Nanchino”.

E tra le tante sensazioni positive c’è anche quella supportata dalla notizia secondo la quale Cristiano Ronaldo è di nuovo il grande favorito per il Pallone d’Oro.

Il quotidiano sportivo Marca ne è certo: L’attaccante della Juve ha di nuovo tutti i requisiti per mettere in bacheca il trofeo:

Sarebbe il sesto per il campione lusitano, che in caso di trionfo staccherebbe Leo Messi diventando così il più vincente di sempre.

La candidatura di Ronaldo è supportata dalle statistiche della scorsa stagione, nella quale CR7 non ha vinto la Champions ma ha comunque centrato la doppietta campionato-Supercoppa italiana, mentre con il Portogallo ha sollevato la Nations League.

Il fuoriclasse della Juventus è inoltre andato a segno in tutte le sfide importanti di Champions e ha trascinato la Juve al tricolore con 21 reti in campionato.

Numeri e trofei che potrebbero bastargli per alzare il sesto Pallone d’Oro in carriera.