spot_img
spot_img
martedì, Aprile 16, 2024

Pavan su Conte: “Una settimana alla prima sfida alla Juve, e compare il suo vittimismo”

spot_imgspot_img

Il giornalista e opinionista sportivo Massimo Pavan ha commentato su TuttoJuve la situazione di Antonio Conte all’Inter, dopo le sue ultime dichiarazioni, che sono apparse critiche verso la dirigenza.

Le parole di Pavan:

Antonio Conte era partito con grande entusiasmo, ma l’entusiasmo iniziale sembra essere smorzato dalle dichiarazioni pre partita di ieri che denoterebbe come avevamo già anticipato un certo nervosismo:

“Siamo partiti con grande entusiasmo per un nuovo capitolo e una nuova storia con un club glorioso, le difficoltà all’inizio ci sono e siamo un po’ in ritardo rispetto alla tabella di marcia che ci eravamo prefissi”.

“Siamo stati molto chiari nel preparare un piano in entrata e in uscita”.

“È difficile prevedere il mercato, ma abbiamo la necessità di snellire e creare un gruppo“.

“Con la società abbiamo la stessa visione, sono fiducioso anche se mi aspettavo che fossimo più avanti“.

“Dobbiamo essere una squadra ambiziosa, ma non possiamo prevedere il futuro”.

“Lavoriamo duramente per tenere fede all’ambizione che abbiamo, non è importante se succederà in una settimana o due”.

L’ex allenatore bianconero è senza punte ed aveva sempre sostenuto di voler un progetto ambizioso per colmare il gap con la Juventus, ma sembra aver cambiato idea, sono passate poche settimane per fargli cambiare idea ed inserirlo alla voce delle lamentele e della pretattica con delle piccole stilettate alla dirigenza che è indietro nel progetto e che non solo non gli ha comprato nessuno, ma nemmeno ha venduto nessuno.

A meno di una settimana alla prima sfida alla Juventus, ci sembra compaia un po’ di vittimismo, o solo pretattica contro un avversario che è più avanti ma che avrà comunque bisogno di tempo dopo il cambio di allenatore e di alcuni elementi importanti della squadra”

- Advertisement -