De Rossi, l’emozionante racconto di Francesco Totti in 10 foto: “Un fratello” (VIDEO)

0
173

Daniele De Rossi lascia la Roma e dopo moltissimi messaggi di saluto da parte di tifosi, compagni, rivali, arriva anche quello commovente del ‘fratello’ Francesco Totti, che attraverso 10 fotografie, ha raccontato il loro percorso insieme.

Un bellissimo ed emozionante ricordo di vita, pubblicato sul profilo Twitter della Roma.

Il racconto delle foto, attraverso la voce di Francesco Totti:

“Questa su un aereo, non mi ricordo che partita era, di ritorno. Naturalmente avevamo vinto, perché guarda che sorriso che avevamo. Lui è sempre giocherellone, scherza sempre. Soprattutto adesso che io di posto sto seduto davanti a lui. In genere eravamo vicini, al 4A o 4C. Io invece adesso sto al 2 e lui fa sempre battute e scherza quando siamo sull’aereo”.

“Questa mi sa che era il cambio alla finale di Berlino, la Coppa del Mondo. Giornata indimenticabile, siamo riusciti a portare Roma anche sul tetto del mondo con l’Italia“.

“Questa è bella, la vittoria della Coppa Italia a Milano. All’andata avevamo vinto 6-2, qui avevamo perso 2-1 e avevamo rischiato qualcosa, però la cosa più bella è l’esultanza finale con io e Daniele che alziamo la bandiera sotto i tifosi della Roma”.

“Questo è il mio primo gol dopo l’infortunio, contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League. Di sinistro, infatti lui a fine partita mi fece una battuta dicendo che l’intervento di Mariani era riuscito abbastanza bene, diciamo”, scherza Totti.

“Prima si usava, fare le foto davanti alla gigantografia dei calciatori, e Daniele aveva voluto fare questa simpatica foto con me vicino… io ero giovane, Daniele lì era già vecchio“.

“Qui la partita non me la ricordo, sicuramente ho segnato un calcio di rigore. E ogni volta che calciavo in porta lui veniva sempre tra i primi a esultare insieme a me, mi saltava sulla schiena”.

Un rapporto tra fratelli, quello tra i due capitani:

“Questo è un abbraccio, un vero abbraccio, sincero come ho sempre detto. Lui è un fratello, un fratello in campo. Un ragazzo con cui abbiamo condiviso tantissimo per questa maglia, per questi colori”.

“Qua sembra che ho segnato io, ma è il cross che ho fatto in Roma-Fiorentina d’esterno e lui ha fatto gol di testa dal limite dell’area. Questa è una scena bella, perché fa effetto vederlo con il numero 10. Ma è il mio ritiro, e dopo avermi consegnato il regalo della squadra abbiamo fatto questa foto verso la curva, con lui come capitano“.

L’emozionante racconto si conclude con una foto in compagnia delle figlie e Totti commenta:

“Questa è una delle più belle, perché è mio fratello anche fuori dal campo. Abbiamo condiviso tante cose belle e tante cose brutte, ma questa credo sia la cosa più bella: crescere le proprie figlie insieme. Vederle andare a scuola, montare sul pulmino, sperando che loro possano fare lo stesso percorso nostro. Non dico calcistico, ma soprattutto di amicizia

Il video: