Paura per Weah: trovati serpenti velenosi nel suo ufficio in Liberia

0
216

L’attuale presidente della Liberia, l’ex calciatore del Milan, George Weah, è costretto a lavorare da casa.

Il motivo? Nell’edificio del ministero degli Esteri, dove si trova il suo ufficio, sono stati trovati due serpenti neri, riferisce l’agenzia di stampa Associated Press, che cita il sostituito portavoce Toby Smith.

Ora nell’edificio si svolge la disinfestazione e il presidente ha dovuto cambiare per questo temporaneamente il posto di lavoro.

George Weah, dal 1985 al 2003, è stato un calciatore professionista, è presidente della Liberia dal gennaio 2018.

George Weah, è stato un grande centravanti del Milan, ma anche di Psg, Monaco, Chelsea e Manchester City, vincendo anche il  Pallone d’oro nel 1995.

Memorabile il suo gol “coast to coast” dell’allora rossonero contro l’Hellas Verona, che dalla propria difesa si scarta metà squadra avversaria e la mette in rete.