Juventus, l’assurdo slogan “Champions o fallimento”

0
460

Tiene banco sul web il dibattito sempre aperto, circa una ipotetica vittoria della Champions League da parte della Juventus.

Sono anni di trionfi per la Juventus, e mai come in questa stagione sembra inarrestabile, e sempre più sola in cima alla classifica del campionato di Serie A.

Molte le scelte azzeccate da parte della dirigenza bianconera, con la segreta speranza che la squadra possa arrivare a realizzare anche i progetti più ambiziosi.

Portare a casa la Champions League, per esempio.

Ed è proprio questo il punto dolente. Infatti, per la Juventus la coppa dalle grandi orecchie rimane il vero tormento dei tifosi.
E anche dei non tifosi, pare.

Proprio in queste ore infatti su Twitter il dibattito si è scatenato sulla polemica mai chiusa che coinvolge la Juventus e la sua rincorsa alla Champions League.

Sul profilo Twitter dell’opinionista sportivo Massimo Zampini, numerosi i botta e risposta sull’argomento, tra sostenitori della Vecchia Signora e antijuventini, ma anche tra stessi tifosi della squadra bianconera.

Zampini sostiene la squadra bianconera e le sue scelte, e ritiene che non riuscire a raggiungere un obiettivo molto più faticoso rispetto al campionato italiano, non si possa ritenere un fallimento.

Su questa linea molti altri sostenitori, che ritengono non si possa valutare l’intera stagione della squadra bianconera, solo basandosi sulla conquista o meno della massima competizione europea.

Di parere contrario ovviamente molti altri, che in particolare mettono l’accento sul considerevole investimento fatto su Ronaldo, e che anche solo per questo dovrebbero aver garantito l’ambito trofeo.

Zampini su questo scrive:

“Abbiamo preso Ronaldo per un mare di motivi, uno dei principali è proprio accrescere le nostre possibilità di vincere in Europa. Ma ce ne sono mille altri, di carattere tecnico, commerciale, di ogni tipo”. Ma questi argomenti non sembrano convincere molto il suoi lettori.

E comunque, il commento più scomodo e ricorrente nella discussione rimane:

“Sono oltre 20 anni che non vincete quella coppa”.

E non si può certo dire che non sia vero.

Ma è vero anche che l’impegno della Juventus è massimo e, poco per volta, chissà, potrebbe arrivare a dover far posto nel suo museo alla coppa dalle grandi orecchie.

Lo scopriremo.