spot_img
spot_img
domenica, Giugno 16, 2024

Coppa Italia 2023-24: distribuzione delle scommesse vincente sulle favorite

spot_imgspot_img

Atalanta-Juventus finale pronosticata, Juve vincitrice designata: così la pensavano gli scommettitori che hanno puntato online su Lottomatica sulla Coppa Italia 2023-24. Il campo ha dato loro ragione. In ritardo, almeno su questo fronte, l’Inter, dominatrice in campionato. Poco appeal di Napoli e Milan, come pure delle romane, mentre c’era fiducia sulla Fiorentina. È la fotografia scattata dall’Osservatorio Lottomatica, che ha analizzato le puntate telematiche sulla vincente della competizione e sul passaggio del turno all’altezza delle semifinali, l’ultima competizione nazionale in palio prima di lasciar terreno alle scommesse vincente Europei che occuperanno giugno e luglio nei palinsesti calcistici continentali.

A livello di raccolta delle scommesse, svetta la Juventus: sui bianconeri, specialisti della competizione e capaci di arrivare 22 volte in finale, con 14 successi, poi diventati 15, ha puntato il 41,4% della platea. A un’incollatura troviamo, però, l’Atalanta, l’altra squadra che ha fatto più strada nella Coppa Italia 2023-24, che ha attratto il 39,5% delle scommesse. L’ottima annata della banda Gasperini ha spinto in su i nerazzurri nel borsino previsionale, nonostante i precedenti negativi nelle finali della coppa nazionale.


Poca fiducia, di contro, sull’Inter campione in carica, appena quarta nella raccolta scommesse sulla vincente della Coppa Italia con il 3,2% dei consensi, anche a causa dell’uscita prematura agli ottavi per mano del Bologna (1,5%), rivelazione di stagione. Dati simili per Roma (3,1%) e Lazio (2,8%), incrociatesi ai quarti. Ridotte le aspettative sul Milan (2,7%), che ha da sempre un rapporto piuttosto litigioso con la coppa nazionale: l’ultima vittoria risale, infatti, al 2002-03, nonostante due finali raggiunte nel 2015-16 e 2017-18.

Se in pochissimi hanno puntato sul successo del Napoli (0,7%), eliminato, in effetti, già agli ottavi dal Frosinone, interessante è, invece, il dato della Fiorentina: sulla squadra di Italiano, finalista nella passata stagione e nuovamente in fondo in Conference League, ha puntato il 4,6% della platea Lottomatica. I viola sono, così, la terza formazione per raccolta di scommesse in chiave vincente della Coppa Italia 2023-24.

Juventus-Lazio Coppa Italia: scommesse passaggio turno semifinale

Atalanta-Juventus era la finale pronosticata dagli scommettitori? È una delle domande che si è posto l’Osservatorio Scommesse di Lottomatica, che è andato ad analizzare le previsioni degli utenti in occasione delle semifinali in base alle puntate online sul passaggio del turno. Anche in questo caso, le intuizioni si sono rivelate corrette, con Atalanta e Juventus favorite nel doppio confronto rispettivamente con Fiorentina e Lazio.

Concentrandosi su Juventus-Lazio, l’approdo in finale dei bianconeri ha convinto il 62% degli scommettitori, mentre il 38% ha puntato sulla Lazio. Forbice ampia, dunque, ma non amplissima. Hanno prevalso il feeling della Vecchia Signora con la competizione e i precedenti favorevoli rispetto alle variabili che potevano far propendere per il mancato passaggio del turno: dal mediocre giorno di ritorno in campionato dei bianconeri al recente cambio in panchina della Lazio (con il debutto vincente di Tudor proprio contro la Juve di Allegri), che potevano rappresentare un boost motivazionale per i biancocelesti.  

Atalanta Fiorentina Coppa Italia: scommesse passaggio turno semifinale

Decisamente più ampio è stato il margine previsionale circa l’approdo in finale di una tra Atalanta e Fiorentina, protagoniste dell’altra semifinale della Coppa Italia 2023-24 e portacolori dell’Italia in Europa. Qui i favori del pronostico erano tutti o quasi per i bergamaschi, on fire nel finale di stagione: il 95% delle puntate è stato sul passaggio del turno da parte della banda Gasperini, con appena il 5% di preferenze accordate alla squadra di Italiano.  

Nonostante la vittoria di misura in casa all’andata, in un match dominato, la Fiorentina non ha saputo solleticare più di tanto l’appetito degli scommettitori. Forse anche per il cammino dei viola nella competizione, con la semifinale raggiunta dopo la doppia vittoria ai rigori, con il Parma agli ottavi e con il Bologna ai quarti. Tutto ciò nonostante i precedenti favorevoli dei viola (8 vittorie nelle 12 sfide contro l’Atalanta in Coppa Italia).

Dal canto suo, a spingere in su l’Atalanta, oltre al convincente finale di stagione, può essere stato anche il fattore casa: tra le mura amiche del Gewiss Stadium, infatti, i nerazzurri in stagione sono stati pressoché perfetti, contando tutte le competizioni, perdendo solo (di misura) con Inter e Bologna in campionato e con il Liverpool nella semifinale di ritorno di Europa League. Inoltre, l’ultima finale dalla Dea, prima di quella attuale, era stata raggiunta nel 2019 proprio a danno della Fiorentina, con i nerazzurri che arrivarono a giocarsi la coppa grazie al pareggio per 3-3 all’andata al Franchi e la vittoria per 2-1 nel ritorno a Bergamo.

Fonte dati: https://www.lottomatica.it/scommesse/eventi/osservatorio-scommesse/coppa-italia-2023-2024 

- Advertisement -