spot_img
spot_img
mercoledì, Maggio 22, 2024

Frosinone-Inter, i casi da moviola: il mani di Frattesi sul gol, il rigore negato al Frosinone

spot_imgspot_img

Questi gli episodi dubbi. Al per un intervento al limite dell’area su Soulé proteste dei locali. Giua lascia correre.

Al 19′ Frattesi devia in porta in modo acrobatico un cross da sinistra di Thuram. La rete viene sottoposta a check per assicurarsi che il centrocampista non abbia toccato con la mano ma dopo la visione delle immagini viene confermata: il tocco è con il ginocchio.

Al 24′ un intervento energico di Okoli su Thuram che lo aveva puntato in velocità sulla sinistra. L’arbitro lascia correre, restano i dubbi. Al 43′ manca un giallo a Barella per una trattenuta su Soulé. Al 50′ il Frosinone reclama un rigore per un contatto tra Carlos Augusto e Brescianini in area, Giua lascia correre.

Al 60′ è regolare il raddoppio dell’Inter: sia Frattesi che riceve da Barella, sia Arnautovic che riceve da Frattesi sono in posizione buona e dopo una rapida valutazione del VAR il direttore di gara conferma la prima sensazione dal campo dell’assistente Scatragli, che tiene bassa la bandierina. All’84’ non è in fuorigioco Thuram sul quinto gol perché sul rimpallo di Lautaro il francese parte dalla propria metà campo.

- Advertisement -