spot_img
spot_img
lunedì, Aprile 15, 2024

Dalla Premier league alla Primeira Liga: chi sono i capocannonieri dei maggiori campionati europei

spot_imgspot_img

Un’altra stagione di calcio europeo si sta per concludere. Mancano pochi mesi e nei vari maggiori campionati d’Europa una sola squadra festeggerà la vittoria del titolo di campione nazionale. Ma ci sarà qualcun altro a festeggiare in quei giorni. Si tratta del migliore marcatore, le stelle che ogni squadra vorrebbe avere, bomber di razza che salvano le stagioni di tante formazioni e trascinano la propria squadra alla vittoria. Andiamo a scoprire chi sono i protagonisti dei migliori club d’Europa che sta marciando a suon di reti verso il rush finale di campionato.

Ligue 1

Iniziamo da uno dei giocatori più forti del pianeta. Stiamo parlando di Kylian Mbappé, il francese classe ’98 del Paris Saint Germain che con i suoi 21 gol in 23 presenze sta guidando la classifica dei marcatori della massima Serie francese. Un risultato che era stato anche previsto all’inizio del campionato quando le quote sulla Ligue 1 davano il campione parigino come nettamente favorito per la vittoria del premio individuale.

Serie A

Quest’anno in Italia esiste solo una squadra che può competere per la vittoria: l’Inter. E bomber dei nerazzurri e della classifica marcatori in Italia è proprio Lautaro Martinez, grazie ai suoi 23 gol segnati in 25 presenze. La sua forza la si intuisce anche grazie al fatto che a inseguirlo ci sono, staccatissimi, Dusan Vlahovic della Juventus, con 15 reti in 24 presenze e Olivier Giroud del Milan con 12 reti in 25 presenze.

Premiere League

In Inghilterra la lotta per il titolo è più che mai avvincente con Arsenal, Liverpool e Manchester City in lotta aperta per il primo posto. L’ultima gara in campionato tra i Red e i Citizens ha visto solo un pareggio per 1-1 ma senza la rete dell’attuale capocannoniere del campionato inglese: Erling Haaland. Per lui sono 18 le reti in 23 presenze, seguito in classifica da Ollie Watkins con 16 gol e Mohamed Salah con 15 reti.

Liga

Dopo mesi spettacolari il Girona ha ceduto il passo al Real Madrid che ha preso il primo posto e non lo molla più. E questo grazie anche alle prodezze di Jude Bellingham, capocannoniere del campionato spagnolo con 16 reti in 22 presenze, condite da 3 assist. Al secondo posto nella graduatoria individuale c’è Borja Mayoral del Getafe, con 15 reti, e Artem Dovbyk, attaccante del Girona, con 14 reti segnate in 26 presenze in campionato.

Bundesliga

Quasi certezze ce ne sono anche in Germania dove il Bayer Leverkusen ha un distacco tale da poter quasi festeggiare la vittoria del campionato. Quasi certo della vittoria del titolo personale come miglior cannoniere del campionato, a meno di clamorosi stravolgimenti, resta anche Harry Kane, bomber del Bayern di Monaco, che guida la graduatoria con 30 gol segnati in 25 partite, uno ogni 75 minuti, e 8 assist. A inseguirlo c’è Serhou Guirassy, con “soli” 21 gol in 19 partite, e Lois Openda, con 17 reti in 25 gare giocate.

- Advertisement -