spot_img
spot_img
mercoledì, Maggio 29, 2024

Calciatori bomber di beneficenza: da Neymar a Babbo Natale-Mertens fino a CR7, Messi e Totti 

spot_imgspot_img

Esistono tantissimi modi per fare beneficenza oltre ai tornei di calcio per i giocatori, infatti, i più grandi bomber si sono affidati anche a tornei di casinò online con poker, blackjack e roulette e Totti insieme a De Rossi rappresentano l’esempio più conosciuto.

Ecco quali sono i calciatori campioni di beneficenza che hanno messo al servizio dei meno fortunati la loro fama e le loro doti.

Messi contro Ronaldo: sfida a colpi di donazioni

Come per i record e trofei di questi due campioni anche i fondi raccolti per beneficenza sono incalcolabili, per CR7 basta ricordare i quasi 7 milioni di euro donati nel 2015 per le vittime del terremoto in Nepal, ma anche casi singoli in cui ha donato per salvare vite di bimbi gravemente malati. Nel 2017 ha venduto il pallone d’oro del 2013 per 600 mila euro, tutti andati in beneficenza.

Il campione del mondo Lionel Messi è ambasciatore dell’Unicef e resta tra i bomber di beneficenza più forti del mondo. Nel 2019 ha donato 30 milioni di euro per finanziare l’ospedale SJD Pediatric Center a Barcellona.

Calciatori che hanno cantato per beneficenza 

Nel 2020 diversi calciatori sono scesi in campo, o meglio, in sala di registrazione per cantare con lo scopo di raccogliere più fondi di beneficenza possibili: chi sono questi cantanti? Luca Toni, Ciro Ferrara, Andrea Pirlo, Nicola Ventola, Alessandro Matri, Samuel Eto’o e tanti altri.

Totti e Del Piero tra Texas Hold’em e Shoot for Love

Oggi è possibile giocare alle slot tematiche sui siti ludici come Betfair, organizzare tornei con giocatori di tutto il mondo, persino giocare in diretta live streaming con un vero croupier e Francesco Totti ha sempre cavalcato l’onda tecnologica per fare del bene.

Il Pupone ha organizzato diversi tornei di poker con De Rossi e tantissimi altri compagni giallorossi, non contento, è stato protagonista anche dello Shoot For Love con il suo miglior amico Azzurro e peggior nemico in Serie A: Alessandro Del Piero.

Stiamo parlando di un canale You Tube con oltre 2 milioni di follower che crea contenuti divertenti per raccogliere fondi di beneficenza.

Sadio Mané: il benefattore dell’Africa 

La stella senegalese ex Liverpool ha sempre fatto sfoggio della sua cultura filantropa, mettendo subito in chiaro che è inutile possedere oggetti di valore ma è indispensabile fare del bene, per questo ha sempre donato milioni e milioni di dollari al suo Paese natale.

Le sue donazioni hanno reso possibile la costruzione di scuole, impianti sportivi e tutto ciò che serve per migliorare la qualità della vita nelle zone meno fortunate del Senegal. Una ridistribuzione delle ricchezze che fa onore all’attaccante dell’Al-Nassr FC.

Mertens-Babbo Natale e Neymar in attacco per beneficenza

Non mancano all’appello il campione del Napoli entrato nei record di gol all time della squadra Partenopea e Neymar, schierati insieme nel reparto offensivo della beneficenza.

L’attaccante Belga è stato “pizzicato” nel 2018 dalla stampa mentre si recava in ospedali, canili e dai senzatetto per portare doni, Mertens era letteralmente incappucciato e consegnava di persona doni e più di un sorriso: praticamente come Babbo Natale.

Neymar è un campione di poker online oltre che sul campo, ha sempre sfruttato questa passione per organizzare tornei di beneficenza, oltre ad aver fondato un’agenzia che si occupa, ospita e cura i bambini meno fortunati delle zone si San Paolo in Brasile.

- Advertisement -