mercoledì, Luglio 17, 2024

Abatantuono: “La prima volta a San Siro?”. Il ricordo dell’attore tra le tante gaffe che offendono i sardi

Diego Abatantuono ricorda il suo primo ingresso allo stadio di San Siro, negli anni Settanta.

Un racconto in cui viene tirato in ballo il Cagliari ed i propri tifosi, offesi in maniera inopportuna dall’attore milanese.

«Sono entrato per la prima volta in occasione di un Milan-Cagliari. Ci misi un venti minuti per cercare di entrare in tempo e poi persi quattro minuti e venti secondi spesi in spinte, spintoni, dov’è che vuoi andare pirla, prima di riuscire a vedere il campo a colori. Peccato che Gigi Riva avesse segnato al quarto minuto esatto, risultato finale Milan-Cagliari 0-1».

Sono queste le parole estrapolate da un articolo del Corriere della Sera e che ha ripreso il portale sardo quattromorinews.it.

Abatantuono pare non avere ancora digerito la “prima volta” sugli spalti della Scala del Calcio in cui i rossoneri furono battuti in casa dai rossoblù grazie a Rombo di Tuono.

«Così – aggiunge Abatantuono – al debutto, ho visto al massimo dei sardi che ridevano con addosso dei vestiti grigio-Nuoro e dei denti cariati grigi anche loro, abbinati a delle azioni inconcludenti del Milan. Ero contento lo stesso perché i sardi sorridenti erano più rari della figurina di Boranga. Parlavano – scherza – in un linguaggio misterioso che poi, si è saputo, era dialetto sardo».

spot_imgspot_img