spot_img
spot_img
giovedì, Giugno 13, 2024

Sentenza Juve, Cobolli Gigli: “Le dichiarazioni di Chiné sono inaccettabili”

spot_imgspot_img

Sulla sentenza Juve, si è espresso anche l’ex presidente bianconero Giovanni Cobolli Gigli:

Ho letto che il procuratore della Federcalcio, chiedendo la penalizzazione, avrebbe detto che la Juve deve stare sotto la Roma. Non è accettabile: dica, penalizzazione di nove punti, afflittiva, ma che deve stare sotto la Roma mi è sembrata un’espressione infelice, se l’ha davvero pronunciata”, ha detto ai microfoni del Corriere di Torino, Cobolli Gigli in merito alla dura sanzione inflitta alla Juventus.

Sul parallelo con Calciopoli:

All’epoca non c’era il faldone dell’Inter, che poi saltò fuori solo i tempi di prescrizione. Sarà la sorte. Le persone scelte sono molto preparate, figure di grande professionalità, aiuterà tanto in questa situazione: è un consiglio di difesa”.

- Advertisement -