spot_img
spot_img
domenica, Gennaio 29, 2023

Stipendi, Avv. D’Onofrio: “Per la Juve, pena più probabile è un’ammenda pecuniaria”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

L’avvocato Paco D’Onofrio ha parlato ai microfoni di Tuttosport della vicenda giudiziaria che ha coinvolto la Juventus:

L’apertura di un fascicolo da parte della Procura della Figc è un atto dovuto e anche corretto, al fine di operare una verifica circa le informazioni che sono state diffuse negli ultimi giorni”.

Nel dettaglio, secondo il legale, “ora va innanzitutto accertato che l’intenzione sia quella di procedere e, nel caso, quali siano le supposte violazioni in oggetto. ll campo è quello, molto vasto, dell’articolo 31 del Codice della Giustizia Sportiva, riguardo le violazioni in materia gestionale ed economica”.

L’avvocato D’Onofrio si esprime sul tema delle ‘manovre stipendi’: 

Nel dettaglio: “Il primo comma, che riguarda l’alterazione di documenti, prevede squalifiche per i dirigenti coinvolti, ma al limite un’ammenda pecuniaria a carico della società. Il secondo, al contrario, può portare fino all’esclusione dal campionato di competenza e alla retrocessione, ma non è evidentemente questo il caso: occorrerebbe dimostrare che l’alterazione dei documenti ha permesso l’iscrizione, altrimenti impossibile, al campionato. Uno scenario che non si pone, a giudicare dalla patrimonialità della Juventus”.

- Advertisement -