spot_img
spot_img
martedì, Gennaio 31, 2023

Plusvalenze, Moggi non ci sta: “Sulla Juventus si è fatto un uso improprio delle intercettazioni”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

L’ex dirigente della Juventus Luciano Moggi è intervenuto a 7 Gold per affrontare ancora una volta il tema legato alle inchieste giudiziarie che vedono coinvolto il club bianconero.

E lo ha fatto rispondendo al giornalista sportivo Paolo Bargiggia, nello specifico sulla questione intercettazioni:

Bargiggia: “Luciano, se beccano un rapinatore in farmacia non è che lo assolvono”.

La risposta di Moggi non si è fatta attendere: “Un conto è beccarlo in farmacia, un conto è andare a cercarlo con le intercettazioni. Sono due cose diverse”.

“Avete sentito Nordio cosa ha detto? Ha detto una cosa ben precisa e credo sia attendibile: ha detto che sulle intercettazioni di deve agire sugli indagati. Le intercettazioni devono essere autorizzate”.

- Advertisement -