spot_img
spot_img
martedì, Gennaio 31, 2023

Juve, Cruciani “Tesi dell’accusa fatte passare come sentenze. Intercettazioni date ai giornali, per far dipingere la Juve come banda di criminali”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Il giornalista Giuseppe Cruciani, dalle frequenze di Juventibus Live – trasmissione Twitch condotta da Massimo Zampini – ha detto la sua sulla situazione della Juventus, dopo le ultime vicende giudiziarie che la vedono coinvolta.

Il conduttore de “La Zanzara” si è scagliato in particolar modo contro gli anti juventini. Queste le sue parole:

Io non mi avventuro sulle questioni che riguardano i bilanci. Leggo i giornali. Io mi soffermerei su un elemento che mi sembra fondamentale, perché alla fine il punto è quello: i processi si faranno, ci sarà il primo grado, il secondo ecc”.

“Sono cose abbastanza lunghe. Il punto fondamentale è quello delle intercettazioni, che giudico centrale. Le intercettazioni vengono distribuite a piene mani ai giornali, in cui si fa passare la Juventus come una banda di criminali che è all’opera per cambiare i bilanci, per fottere la concorrenza e per mettere sotto il tappeto le malefatte (…)”.

“Abbiamo un fronte abbastanza compatto, fatto di anti juventinismo militante, il quale ritrova vigore grazie a questi titoli e a questi stralci”.

“Attraverso alcune frasi relative questa inchiesta e altre, viene fatta passare l’idea di una Juventus ridotta alla disperazione che tenta in tutti i modi di fregare le norme di legge”.

“Le tesi dell’accusa vengono fatte passare come sentenze”.

- Advertisement -