spot_img
spot_img
domenica, Dicembre 4, 2022

Ceferin, si complica la rielezione a presidente dell’UEFA

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Si complica la strada verso il terzo mandato alla guida della Uefa per il presidente Aleksander Ceferin.

L’attuale capo dell’UEFA è infatti alle prese con una vicenda giudiziaria del 2016, ma risalente a fatti avvenuti addirittura nel 2008.

In ballo, secondo l’accusa c’è una presunta “mazzetta” da 390.000 euro per una vicenda ferroviaria: Nel 2008 il direttore delle ferrovie slovene, Leon Kostiov, assegnò un subappalto alla società NB Ineniring, per una somma totale di 390mila euro.

Ebbene, secondo quanto trapelato dal processo in corso in Slovenia, proprio quei soldi sarebbero la parcella pagata allo studio Ceferin per una consulenza prestata alla società ferroviaria statale.

Ceferin ha già smentito questa versione in passato, ma le carte in mano alla procura dicono altro.

- Advertisement -