spot_img
spot_img
domenica, Dicembre 4, 2022

Andrea Bosco: “Di Maria, Paredes e Vlahovic, quella che ci avete rifilato non è stata una bella pagina”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Andrea Bosco, giornalista e tifoso della Juventus, ha dedicato la prima parte del suo editoriale, ad una amara constatazione che riguarda tre giocatori bianconeri.

Forse in futuro li ameremo. Per ora per dirla come usano al di là del Tevere “non possumus“. Forse ameremo Di Maria, Paredes e Vlahovic: in futuro”.

Per ora lo scrittore constata che “infortunati, indecisi, scazzati in campionato, appena hanno messo il naso dalle parti dello loro Nazionali si sono accesi come la fiamma di un Dupont: nel senso di accendino”.

Bosco fa notare ai lettori che questa “non è stata una bella pagina quella che il terzetto ci ha rifilato”.

“Certamente per un giocatore, partecipare ad un Mundial è basilare. Ma non sono le rispettive nazionali a pagarli. È il loro club. Che ora si augura di poterli riavere a gennaio, in forma. E soprattutto motivati. Senza la cappa di piombo di possibili infortuni a condizionarli. Certe “arie“ devono essere particolarmente salubri . E taumaturgiche”.

- Advertisement -